IBM: il 7 marzo un workshop sul cloud pubblico IBM SmartCloud

Scritto il 28 febbraio 2013 da Simona Gauri

Secondo un recente studio globale, il 90% dei CIO ritiene l’adozione del cloud una priorità. Per questo, IBM ha organizzato un workshop per illustrare le strategie messe in atto dall’azienda per gestire il cloud e come ottenere il massimo dall’evoluzione tecnologica sui servizi SmartCloud.

UN WORKSHOP TECNICO: PERCHE’?
Durante l’incontro, Fausto Bernardini, Director e Distinguished Engineer IBM Global Cloud Computing, illustrerà qual è la strategia del cloud pubblico di IBM e la sua evoluzione tecnologica. Bernardini spiegherà quali sono le funzionalità del cloud pubblico di IBM e le novità dell’offerta, che comprende:

- Smart Cloud Enterprise: il cloud pubblico realizzato su best practice IBM, basato su architetture all’avanguardia e su data center di affidabilità e sicurezza comprovata. Fornisce hardware, software, connessione protetta e capacità elaborative scalabili e illimitate, ideali per i picchi di lavoro elevati.
- SmartCloud Enterprise Plus: il cloud pubblico totalmente gestito, sicuro e affidabile, con livelli di servizio adeguati ad ambienti di produzione anche critici.
- SmartCloud per SAP: i servizi SAP gestiti su un’infrastruttura cloud flessibile e sicura, che ti offre notevoli vantaggi in termini di efficienza, qualità e scalabilità.
- SmartCloud Application Services: la soluzione platform-as-a-service per sviluppare, effettuare test e mettere in produzione applicazioni nel tuo ambiente IBM SmartCloud Enterprise in modo rapido, semplice ed efficiente.

Gli specialisti IBM approfondiranno caratteristiche tecniche e vantaggi di ciascun servizio, anche attraverso demo live. Nel pomeriggio, saranno a disposizione dei partecipanti nello spazio dedicato ai meeting one-to-one, dove sarà possibile discutere direttamente con gli esperti delle singole esigenze specifiche.

Se siete interessati alle possibilità del cloud, fateci un pensiero…

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento